Tempo di rally
Targa Florio blindata e rally Valle del Sosio in lutto

 Il 12 e 13 settembre nei pressi di Campofelice di Roccella (PA) si svolta “La Cursa”, come viene chiamata in Sicilia, cio la 104a edizione della Targa FLorio, valevole per il Campionato Italiano Rally e per il Campionato Regionale Zona. A quest’ultimo campionato abbiamo preso parte due cittadini di Sutera: Salvatore Nicastro ed io, Christian Carruba.
“Per me - racconta Salvatore Nicastro – la realizzazione di un sogno esordire alla Targa Florio, ancora non ci credo, grazie alla collaborazione col mio grande amico Liborio Fasino, un ragazzo che da molti anni nell’ambiente rallistico. Con la sua piccola Peugeot 106 Rally di classe A5, siamo riusciti ad aggiudicarci la vittoria nella nostra classe. Ma la soddisfazione pi bella, oltre ad avere concluso la gara nonostante i tanti problemi meccanici, di poter partecipare alla finale nazionale Rally di Como”.
Per quanto riguarda me, dopo tante partecipazioni alla targa Florio, ancora una volta mi sono ritrovato in una nuova avventura, di portare all’esordio un nuovo pilota, un ragazzo alla sua prima esperienza rallistica, vincitore lo scorso anno del campionato Slalom nella sua categoria, Jerry Mingoia, figlio di Biagio, il pilota con cui ho anche vinto la 99a edizione della Targa Florio. La gara stata tutta un crescendo fino a raggiungere la terza posizione di classe N 3, ma nella penultima speciale ci siamo ritirati per noie al motore, un vero peccato.
Purtroppo nel fine settimana del 10/11 ottobre, durante il Rally Valle del Sosio a cui ho partecipato anch’io insieme ad Emanuele Buscarino di Chiusa Sclafani, un grave lutto ha colpito il nostro amato sport, la morte del copilota Salvatore Coniglio, che ha portato all’annullamento della gara. Non ci sono parole. Ci uniamo al dolore dei familiari.
Christian Carruba
Nella foto, da sinistra: Salvatore Nicastro e Christian Carruba